Cosa sono le lipodistrofie?

Le lipodistrofie sono tra le più comuni complicanze della somministrazione sottocutanea di insulina in modalità multi invettiva, oppure dovute al lavoro del microinfusore.

Sono dovute in genere a una tecnica di iniezione di insulina non adeguata e possono determinare significative variazioni ed oscillazioni del livello di glucosio nel sangue, si presentano come zone di tessuto con rigonfiamento, che non permettono un adeguato assorbimento dell’insulina stessa.

Infatti il tessuto lipodistrofico ostacola l’assorbimento corretto dell’insulina che non è più omogeneo e diventa quindi imprevedibile con conseguente impatto sulla gestione della glicemia e sul controllo metabolico.

Ci  sono vari tipi?

Ebbene si, abbiamo due tipo di queste formazioni causate dal trauma ripetuto dall’ago.

lipo – atrofie: avvallamento del tessuto

lipo- ipertrofie: aumento del volume del tessuto

Come si possono prevenire?

La prevenzione è abbastanza semplice; educare il paziente ad individuare ogni volta una zona differente dover iniettare il farmaco.

Le lipodistrofie possono avere un impatto fastidioso a livello estetico e possono causare varie problematiche, inoltre alla lunga possono provocare scarsi risultati della terapia, rallentandone di gran lunga l’efficacia. La superficie cutanea appare deteriorata a causa della perdita di grasso sottocutaneo.

Come si fa? Occorrono pochi accorgimenti:

Distanziando una puntura dall’altra di circa 1-2- cm e procedendo sistematicamente a utilizzare tutta la superficie di un’area prima di passare ad altra, alternando i siti di iniezione: braccia, addome, cosce e glutei

Non usare mai penne fredde, appena tirate fuori dal frigo (occorre tenere la penna d’uso quotidiano a temperatura ambiente almeno mezz’ora)

Utilizzare sempre una sola volta l’ago per iniettarsi l’insulina; la punta dell’ago si deforma già dopo il primo uso.

Al termine dell’erogazione di insulina, contare dieci secondi per far in modo che la dose venga iniettata completamente nella cute.

Quali rimedi?

Attualmente esistono vari rimedi per contrastare le suddette lipodistrofie , che come ricordiamo non sono sono un problema estetico.

Comunque in commercio esistono varie soluzioni, una delle migliori che sono sul mercato e la seguente:

Colipex una crema che aiuta a diminuire l’effetto antiestetico favorendo la riparazione della pelle, contiene:

collagene
caffeina
carnitina
arnica
elastina

Add Comment